Nero a meta’ Fiction

Trama Nero a metà

La fiction Nero a metà racconta le vicende dell’ispettore Carlo Guerrieri che lavora al commissariato Monti di Roma. L’uomo viene scelto dai superiori per essere affiancato da Malik Soprani, un ventottenne originario della Costa d’Avorio che è stato adottato da piccolo, è cresciuto in Italia e si è da poco diplomato all’Accademia. Carlo e Malik non potrebbero essere più diversi: il primo non è riuscito ad avere una grande carriera ma è molto amato dai suoi colleghi ed è un poliziotto capace ma dalla vita personale molto difficile; Malik invece è brillante, intelligente e ambizioso. Il rapporto fra i due, già difficile per le differenze caratteriali, si complicano ancora di più quando fra Malik e Alba, medico legale nonché figlia di Carlo, scocca una scintilla. La ragazza, però, è già impegnata con lo storico fidanzato Riccardo con il quale ha da poco intrapreso una convivenza.

Personaggi Nero a Metà

Altri componenti della squadra del commissariato sono il napoletano Mario Muzo, migliore amico di Carlo nonché sovrintendente capo; Marco Cantabella, un brillante agente scelto che ha fatto l’Accademia con Malik; Micaela Carta, che è il dirigente della Squadra Mobile; infine l’unica donna, Cinzia Repola, che aiuta i suoi compagni di squadra dalle retrovie dell’ufficio poiché è in attesa di un bambino. Carlo ha cresciuto sua figlia Alba da solo poiché è rimasto vedovo molto giovane. Per questo motivo è estremamente protettivo nei confronti della figlia alla quale non è mai riuscito a confessare che da anni ha una relazione con Cristina, la giornalaia del Rione Monti. Il rapporto burrascoso con Malik lo aiuterà alla fine ad aprirsi di più anche con la ragazza.

Episodi Nero a Metà

L’apparenza inganna
L’ispettore Guerrieri, uomo rispettato e temuto, indaga sulla morte di un uomo trovato in un furgone frigorifero. Al caso lavorano il medico legale Alba, figlia di Guerrieri, e Malik, agente di colore da poco entrato nel team.
Una volta di troppo
Carlo e Malik indagano sul caso di una ragazza ucraina trovata morta in una valigia all’aeroporto di Roma. I due hanno approcci molto diversi.
Una notte senza stelle
In un sexy shop c’è il corpo di una suora. Intanto arriva la nuova dirigente Micaela.

Recensione

Trama
Cast

Fiction ben riuscita con un buon cast e delle storie impegnate ma godibili. Fa piacere rivederlo in replica.

Voto dei lettori: 2.7 ( 1 voti)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *