Programmi TV Stasera 2ª Serata Film in TV Anticipazioni APP Domani in TV Domani in TV 2ª Serata
fuocoammare

Fuocoammare Film Documentario

Quella dell’arrivo di barconi di migranti è una tragedia che si rinnova periodicamente. Attraverso gli occhi di Samuele, un ragazzino di Lampedusa, il regista Gianfranco Rosi ci offre un punto di vista originale e privo di pregiudizi sulla vita dell’isola nel suo ultimo film documentario, Fuocoammare.

Trama

La trama ruota attorno alla famiglia di Samuele, composta da pescatori, e alla loro vita quotidiana sull’isola. Senza false retoriche Rosi lascia parlare la comunità e i luoghi di Lampedusa, in un film in cui ogni attore interpreta se stesso, che sia gente comune o un volto noto come Pietro Bartolo. Bartolo è il medico che dal 1993, spesso da solo, dirige il poliambulatorio di Lampedusa e compie la prima visita ad ogni migrante in arrivo sull’isola. Per la sua opera ha vinto diversi riconoscimenti umanitari e per la cooperazione fra i popoli. Fuocoammare è una produzione italo-francese, è stato prodotto, fra gli altri, dall’Istituto Luce-Cinecittà e dalla Rai, ed è andato in onda in prima visione tv su Rai 3 in prima serata lunedì 3 ottobre.

Premi

Fuocoammare ha già vinto numerosi riconoscimenti, fra cui il prestigioso Orso d’Oro del Festival di Berlino 2016, oltre che diverse nomination per il David di Donatello e al Bari International Film Festival. Il riconoscimento più prestigioso dalla critica internazionale però è forse la candidatura all’Oscar come miglior film straniero. L’annuncio dei titoli in nomination avverrà solo a Gennaio, mentre la cerimonia di premiazione è in programma per il 26 Febbraio. Gianfranco Rosi, chiamato a rappresentare l’Italia in questa prestigiosa vetrina internazionale, è stato di recente anche protagonista di una polemica proprio su Fuocoammare insieme al regista Paolo Sorrentino, secondo cui il documentario non sarebbe adatto a rappresentare l’Italia nella corsa agli Oscar. I numerosissimi riconoscimenti della critica per questo film documentario purtroppo si sono accompagnati ad incassi al botteghino piuttosto scarsi, a riprova della divergenza fra il giudizio della critica e gli interessi del grande pubblico.




Dove è stato girato Fuocoammare

Rosi si è trattenuto un intero anno sull’isola di Lampedusa per conoscerne meglio i luoghi e i protagonisti, prima di iniziare a girare il materiale per Fuocoammare. Il risultato è un mix potente di immagini a volte in contrasto e a volte in armonia fra loro, ritratto di un’isola sospesa tra la vita quotidiana della gente del posto e gli arrivi sempre troppo numerosi di migranti in condizioni spesso disastrose, fra giornalisti che arrivano in massa coi loro microfoni all’avvistamento di ogni barcone ed eroi, spesso anonimi, come Pietro Bartolo che cercano di prodigarsi per assicurare il minimo indispensabile ai disperati. Fuocoammare è arrivato nelle sale italiane nel febbraio 2016, ed è disponibile in home video e online dall’estate.

Come vedere Fuocoammare

Fuocoammare è stato trasmesso in prima visione TV Lunedì 3 ottobre in prima serata da Rai 3.
Per poterlo rivedere in replica streaming potere collegarvi al sito Rai al seguente link:raiplay streaming

Critica

Trama
Ambientazione

Documentario - film reale, vero, che affronta un problema serio del nostro tempo guardando in faccia la realtà e non nascondendosi dietro finte storie d'amore o falsi montaggi. Da vedere.

User Rating: Be the first one !

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *