Stasera in TV 2ª Serata Film in TV Anticipazioni APP Domani in TV Domani in TV 2ª Serata
CSI Scena del crimine

CSI quindicesima e ultima stagione

Da lunedì 2 gennaio (alle ore 21.10 su Italia 1) torna una delle serie tv di maggior successo degli ultimi anni: prodotta da Jerry Bruckheimer e arrivata alla conclusione l’anno scorso sul network americano CBS, CSI: Crime Scene Investigation sbarca sugli schermi italiani con le 18 puntate della quindicesima e ultima stagione.

Cala il sipario su CSI

Uno dei serial crime più celebri della storia della televisione si appresta a tornare sulle reti italiane in chiaro dopo il passaggio sul canale satellitare Fox Crime: sarà ancora Italia 1 a trasmettere la quindicesima stagione di CSI, nella quale i telespettatori ritroveranno tutti gli interpreti della serie originale che ruotava attorno alle indagini della polizia scientifica di Las Vegas. Uno dei principali intrecci narrativi che caratterizzano l’atto finale del serial prodotto da Jerry Bruckheimer è quello legato al serial killer di Gig Harbor, sulle cui tracce ci sono D.B. Russell (interpretato da Ted Danson) e Julie Finlay (Elisabeth Shue) fino al sorprendente End Game, l’ultimo dei 335 episodi andati in onda dal 2000 ad oggi.

Personaggi e un finale extra

Come detto, nella quindicesima stagione di CSI torneranno alcune vecchie conoscenze: oltre a Russell e Finlay, a risolvere i vari casi ci saranno anche Nick Stokes (George Eads), uno dei personaggi più amati e prossimo a prendere un’importate decisione, Sara Sidle (Jorja Fox) e Greg Sanders (Eric Szmanda). Tuttavia, al termine delle 18 puntate ci sarà un appuntamento extra: nato come un vero e proprio film, il doppio episodio intitolato Immortality vedrà comparire due protagonisti storici, ossia l’ex supervisore della squadra di Las Vegas, Gil Grissom (William Petersen), e la sua collega Catherine Willows (Marg Helgenberger).




Le curiosità della quindicesima stagione

Tra gli spin-off sorti sulla scia di CSI c’è anche CSI: Cyber, dedicato ai crimini hi-tech e che vede protagonista il Premio Oscar Patricia Arquette nei panni della psicologa Avery Ryan: la 48enne attrice appare infatti in un cameo nel sesto episodio (“Il paradosso dei gemelli”) e nel tredicesimo (“Il bene più grande”). Inoltre, proprio la puntata numero sei risulta essere un crossover con “CSI: Cyber”, dato che la trama si intreccia con uno dei casi trattati dalla dottoressa Ryan e mescola i due universi narrativi. Infine, grazie all’appendice di Immortality, gli sceneggiatori hanno deciso di chiudere diverse sottotrame rimaste in sospeso, come quella della “liaison” tra Gil Grissom e Sara Sidle.

Conclusione

Mantenendo lo spirito che ha contribuito al successo della serie, l’ultima stagione di “CSI” ha il merito di dare una degna conclusione alle vicende della squadra della polizia scientifica di Las Vegas: allo stesso tempo, introduce comunque degli elementi di novità e saluta il pubblico composto da milioni di appassionati con un finale (“Immortality”) di qualità cinematografica.

Il libro delle orme – conferenza di sangue – il paradosso dei gemelli

Nel primo episodio troveremo la squadra che indaga sull’omicidio di una insegnante di chimica. Nel secondo episodio Morgan, Sidle e Finlay saranno testimoni di un terribile attentato durante una conferenza. Nel terzo episodio assisteremo alla scoperta dell’ennesima vittima riconducibile al serial killer Gig Harbor.

Via della guarigione – omicidio di gomma – fare accordi

Nel primo episodio una donna viene assassinata all’interno di un centro di riabilitazione. Ovviamente i primi ad essere indicati come possibili autori del delitto sono lo staff e i pazienti. Nel secondo episodio Stokes (G. Eads) e la sua squadra scoprano un uomo pugnalato in un vicolo. Nel terzo episodio infine si indaga sulla morte di un detenuto all’interno della sua cella.

Riscrivere la storia – il bene più grande – mercanti di morte

Nel primo episodio troviamo Sara alle prese con un vecchio caso di omicidio suicidio: ci sono nuovi elementi nei ricordi della superstite. Nel secondo episodio invece Russell utilizzerà la figlia come esca per catturare Gig Harbor Killer. Nel terzo episodio infine ci saranno dei risvolti importanti su un cadavere ritrovato in una macchina che conducono ad un oscuro business.

Follia omicida – finale di partita

Nel primo episodio ritroviamo Nick alle prese con l’indagine di un omicidio dove risulta un chiaro collegamento con il rapimento di due giovanissime. Nel secondo episodio invece l’intera squadra e Gig Harbor Killer arrivano alla resa finale. Si scoprirà cosa in realtà spinge il pericoloso assassino nelle sue azioni. Nel frattempo Nick prende una decisione molto importante.

Critica

Puntate
Personaggi

CSI ha saputo tenere un profilo di alto livello per ben 15 anni, appassionando il pubblico ad ogni episodio. Finale degno di una serie TV che è già passata alla storia nel suo genere.

User Rating: Be the first one !

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.